Occorre una patente di guida per i monopattini elettrici in Italia?

Li hai visti girare per stradain città e chiunquealla guidasembra assolutamente entusiasta. Perchè allora non scegli anche tu un monopattino elettrico pieghevole? Forse sei preoccupato del fatto che per guidarne uno sia necessaria una patente di guida oppure una patente per motocicli? Oppure può darsi che tu non abbia una patente di guida. La domanda a questo punto è: puoi guidare un monopattino elettrico, condiviso o di proprietà?

Così come succede in molte occasioni, la risposta non è univoca ma, in molti casi, è affermativa. Questo è effettivamente uno dei vantaggi principali della micromobilità intesa come modalità di trasporto in quelle città che offrono sistemi di trasporto fruibili da tutti. Città che sono in grado di ottimizzare in maniera efficace la mobilità delle persone in sostituzione delle auto.

Non ti occorre una patente per guidare un monopattino elettrico in Italia. Le app per monopattino elettrico e di mobilità condivisa come Lime e Birdrichiedono generalmente ai clienti di caricare una foto della loro patente quando creano un account personale, ma queste sono policy che non si applicano per i monopattini di proprietà. La legge sui monopattini elettrici in Italia stabilisce che l'età minima di guida è pari a 14 anni e la velocità massima consentita è di 25 km orari.

Monopattini elettrici: legge internazionale

Le normative sono differenti in ogni parte del mondo. Il Regno Unito ha da poco iniziato i primi tentativi per regolamentare la mobilità dei monopattini elettrici nelle strade delle città. I conducenti possono affittare monopattini condivisi ma non possono ancora guidare monopattini privati in strade pubbliche. I monopattini elettrici sono classificati come veicoli a motore, quindi tutti i conducenti devono possedere una patente di guida legale e aver compiuto almeno 16 anni per essere abilitati alla guida.

Le leggi australiane cambiano molto In base allo stato e al territorio. Sia nel Queensland che nel Victoria c’è bisogno di una patente di guida per condurre un monopattino elettrico.

La legge sui monopattini elettrici in Giappone è abbastanza stringente: in aggiunta alla patente, all'assicurazione e alla registrazione amministrativa, i conducenti di monopattino devono anche possedere una regolare patente di guida per i motocicli.

Le leggi canadesi sulla circolazione dei monopattini variano in base alla provincia, allo stato e alle città. In molte province puoi guidare un monopattino elettrico senza patente, sebbene sia richiesta un’età minima di guida, mentre in alcuni territori è obbligatoria la patente.

Conclusioni

Le leggi sui monopattini elettrici evolvono costantemente. Con le nuove regole specifiche in merito ai monopattini emanate nel 2021, i vuoti normativi potrebbero diventare di più facile comprensione. L'aspetto positivo per i conducenti di monopattini Unagi è che dopo i primi tre anni di rapida ascesa dei monopattini elettrici pieghevoli nel mondo, le autorità sembrano essersi spostate verso la regolamentazione di piccole forme di micromobilità (proprio come i monopattini) in modo diverso rispetto ai veicoli più grandi come ciclomotori e motocicli. I governi nazionali apprezzano i tentativi di raggiungere obiettivi di mobilità sostenibile (anche per chi non può sostenere i costi di un'auto, del parcheggio e perl’assicurazione auto), così come apprezzano altrettanto il traguardo di ridurre drasticamente le emissioni di anidride carbonica grazie a veicoli elettrici o di piccole dimensioni. E poi sono più divertenti e facili da usare.