8/14/2020

Bici elettriche vs monopattini elettrici: quali scegliere?

La micromobilità è diventata realtà. I veicoli elettrici personali stanno risolvendo i problemi di spostamento a breve raggio e sostituendo i viaggi su quattro ruote in tutte quelle città che hanno scelto di abbandonare il modello di mobilità centrato sulle automobili. I conducenti iniziano a capire quanto sia più veloce e facile andare al lavoro con monopattini elettrici leggeri o biciclette elettriche piuttosto che restare imbottigliati per ore nel traffico o vivere alla mercé dei sistemi di trasporto pubblici.

Per quanto riguarda la scelta di una bici o del miglior monopattino elettrico personale, i fattori determinanti da prendere in considerazione riguardano la portabilità e la capacità di carica della batteria. Puoi ospitare un bici elettrica nel piccolo studio del tuo appartamento? Portarla per le scale senza ascensore? In caso contrario, probabilmente, la scelta deve orientarsi verso un monopattino o un piccolo modello di bici elettrica.Tuttavia ci sono anche altri aspetti da considerare, specialmente se stai tentando di superare i tradizionali modelli di mobilità.

Altri fattori da considerare riguardano la necessità di accedere a modalità di trasporto semplici,che permettono di portare con sè carichi voluminosi, oppure le distanze da percorrere abitualmente o, ancora, il desiderio di fare attività fisica durante il tragitto. Opzioni come bici elettriche o monopattini elettrici rappresentano scelte eccellenti sebbene abbiano differenze sostanziali tra loro, come vedremo più avanti.

Confort e convenienza

Se chiedessi a tre o quattro persone qual è il veicolo elettrico preferito potresti avere risposte tutte differenti. Le esigenze fisiche e le necessità personali sono diversei. Alcune persone pensano che la guida di una bici elettrica sia complessa. Per altri, invece, stare in equilibrio su un monopattino può essere troppo difficile. Per molti la bicicletta elettrica è la scelta più confortevole.

Molte bici elettriche hanno telai e copertoni di maggiori dimensioni per sopperire al peso della batteria e del motore. I modelli elettrici e le biciclette ibride includono anche un sistema di sospensioni estremamente utilein caso di strade urbane sconnesse. E se il confort è l'elemento principale che guida la tua scelta, potresti allora considerare l'ampia gamma di modelli pieghevoli e leggeri per soddisfare le esigenze di portabilità.

Questo non significa che i monopattini elettrici non offrano una guida confortevole. Numerosi modelli con alte prestazioni si distinguono per pneumatici con maggiore diametro e con adeguati sistemi di sospensione sebbene incidano sulla portabilità e sul peso, proprio come succede con le bici elettriche. Per la maggior parte delle persone queste caratteristiche aggiuntive rappresentano le ragioni principali per scegliere un monopattino.

Un monopattino leggero e durevole come il Model One di Unagi - inferiore a 13 kg nella versione a motore singolo o doppio -offre una guida confortevole su ogni superficie, è facile da piegare e trasportare sui mezzi pubblici. Le bici elettriche, invece, pesano dai 22 ai 45 kg.

Ma la convenienza è qualcosa di relativo. Se scegli di usare un veicolo elettrico per lo shopping o per accompagnare i bambini, forse la scelta migliore ricade sulle bici elettriche: più resistenti, con un ampio portapacchi, posti a sedere extra e capacità di carico maggiorata. Anche se vuoi allenarti ai pedali durante i tuoi spostamenti una bici elettrica leggera può fare al caso tuo. Se invece la modalità preferita di trasporto è quella che permette di districarti facilmente nel traffico e di salire anche a bordo di un taxi, di un autobus o su un treno, allora il monopattino elettrico leggero e pieghevole potrebbe essere la scelta giusta.

Velocità e gamma

La maggior parte delle bici elettriche offre prestazioni migliori in termini di velocità massima rispetto ai monopattini elettrici, ma esistono anche delle eccezioni. I produttori di monopattini equipaggiano i loro veicoli con batterie e motori più piccoli in modo da mantenere un peso complessivo più basso. Molti monopattini elettrici possono raggiungere la velocità di 35 km orari a differenza delle bici elettriche che superano i 55 km orari. Ovviamente, nel traffico più caotico o per le strade affollate della città, la velocità potrebbe non essere un elemento determinante.

I monopattini elettrici sono agili abbastanza e possono manovrare attorno alle auto e gli altri veicoli urbani che invece rallentano la guida dei ciclisti. Un cliente di Electrek ha scritto la propria recensione per quanto riguarda un confronto tra numerosi veicoli elettrici e afferma che “In monopattino, raramente sento l'esigenza di superare la velocità massima consentita perchè per sorpassare le auto non ho bisogno di accelerare. Con un veicolo così agile è facile divincolarsi tra le auto bloccate nel traffico oppure per le strade sprovviste di pista ciclabile”.

È altrettanto vero che le bici elettriche hanno una durata maggiore e sono più indicate per spostamenti lunghi. sebbene le loro batterie richiedano più tempo per caricarsi. Molte persone che scelgono di acquistare una bici elettrica vivono in aree a bassa densità abitativa i cui abitanti sono obbligati a percorrere lunghe distanze. Molti altri acquirenti di monopattini vivono invece in grandi città dove le velocità più basse e i tempi di ricarica rappresentano una discriminante positiva In termini di convenienza, portabilità e manovrabilità.

Prezzo e sicurezza

Il prezzo non è uno degli ultimi aspetti da considerare per la scelta di acquisto tra una bici elettrica ed monopattino elettrico. Se hai bisogno di trasportare con te degli oggetti, l’idea di acquistare una bici elettrica potrebbe essere l'opzione preferibile (o addirittura l’unica). Detto questo però, alcune bici elettriche hanno lo stesso prezzo dei monopattini elettrici ma sono difficili da portare con sé e da parcheggiare. Il prezzo che sei disposto a spendere per acquistare un veicolo elettrico personale dipenderà principalmente dal tuo budget e dalle tue esigenze di mobilità.

Le differenze di prezzo tra monopattini elettrici più costosi e bici elettriche di fascia bassa sono trascurabili.Alcune bici elettriche speciali con elevate prestazioni e capacità di carico possono farti risparmiare migliaia di euro. Ma ad un prezzo inferiore di 900,00€ puoi acquistare allora un monopattino elettrico come il Model One di Unagi, simile in termini di qualità e durevolezza. Inoltre, il monopattino èpiù difficile da rubare.

Le bici elettriche elettriche sono la preda preferita dei ladri perché vengono lasciate incustodite all'esterno delle abitazioni e possono essere rivendute a prezzi alti. Questa dinamica comporta l'aumento dei costi da parte dei proprietari che devono spendere più soldi per l'acquisto dei lucchetti o per sottoscrivere assicurazioni specifiche.Inoltre, le bici elettriche necessitano di costi maggiori di manutenzione rispetto ai monopattini elettrici che al contrario hanno bisogno, quasi esclusivamente, del cambio di batteria a distanza di alcuni anni.

Per quanto riguarda la sicurezza alla guida, una bici elettrica può essere considerata la migliore opzione su strada rispetto al monopattino elettrico. I motivi sono tanti e alcuni di questi riguardano gli elementi progettuali del veicolo in sé: i monopattinihanno un assetto più ribassato e ruote più piccole per cui meno adatti a sopportare urti e sobbalzi. I conducenti di monopattino sono anche meno visibili rispetto ai ciclisti.

Tuttavia, alcune ragioni che motivano la scelta dipendono anche dal comportamento del conducente, come sottolinea la Guida del monopattino elettrico. Siamo condizionati da piccoli dall'idea di prendere sul serio la sicurezza in bici ma: “Poi per 20 anni guidiamo monopattini”, stile Razor, “come se fossero giocattoli e non ci accorgiamo che somigliano di più a una moto". Forse per questo motivo i conducenti di monopattini hanno molte meno probabilità dei ciclisti di indossare il casco e maggiori probabilità di essere coinvolti in incidenti.

Conclusioni

La scelta tra una bici elettrica ed un monopattino elettrico (ammesso che tu sia ancora indeciso su cosa scegliere!) dipende da un numero di variabili che differisce da conducente a conducente. Non esiste un veicolo elettrico progettato per soddisfare tutte le necessità di mobilità. Per quanto riguarda il prezzo, la convenienza e la facilità di utilizzo, i monopattini elettrici pieghevoli potrebbero essere la scelta migliore per la maggior parte delle persone che si muovono in città e nei dintorni.


Unagi Life
Chi è l’inventore del monopattino?

12/8/2020

Chi è l’inventore del monopattino?

Quando è nato il monopattino elettrico?

Monopattini elettrici: gamma vs peso

8/19/2020

Monopattini elettrici: gamma vs peso

I progressi nella tecnologia delle batterie hanno permesso di costruire un mercato di monopattini elettrici di alta qualità per ogni uso per muoversi in quartiere e per scampagnate fuori città.

Bici elettriche vs monopattini elettrici: quali scegliere?

8/14/2020

Bici elettriche vs monopattini elettrici: quali scegliere?

La micromobilità è diventata realtà. I veicoli elettrici personali stanno risolvendo i problemi di spostamento a breve raggio e sostituendo i viaggi su quattro ruote...

Vale la pena comprare un monopattino elettrico?

6/17/2020

Vale la pena comprare un monopattino elettrico?

Con l'aumento della popolazione nelle città e il conseguente incremento del traffico, il pendolarismo è diventato ormai insostenibile.

Uno studio sull’acquisto del monopattino elettrico

6/21/2019

Uno studio sull’acquisto del monopattino elettrico

La rapida crescita del mercato dei monopattini elettrici privati Una ricerca nata in collaborazione tra Unagi Scooters e la Haas School of Business della UC Berkeley...

La storia del monopattino

5/10/2019

La storia del monopattino

Due ruote e un’asse. Così è nato il monopattino, un mezzo di trasporto che ha visto negli anni i suoi alti e bassi nell’uso e nella popolarità, ineguagliabile rispetto ad altri mezzi moderni.

Micromobilità e cultura locale

4/15/2019

Micromobilità e cultura locale

“Bello il vostro quartiere. Sarebbe un peccato se ci passasse un'autostrada”. È questo il testo sul volto di Robert Moses in un meme che ha lanciato il gruppo Facebook “New Urbanist Memes for Transit-Oriented Teens”.